Centrale termoelettrica “Federico II” Enel – Cerano (BR)

Esercitazione interforze di comunicazione in emergenza
Guada il FilmatoSono Intervenuti

La sezione ANVVF-CN di Brindisi ha partecipato all’esercitazione.

Partecipazione alla simulazione di un intervento

L’esercitazione è stata promossa dal Dipartimento dei Vigili del Fuoco e realizzata dalla Direzione Regionale VVF per la Puglia e dal comando di Brindisi con il coordinamento della Prefettura.

simulazione di intervento per:

Operaio bloccato a 60 metri 

Presso la centrale “Federico II” si è svolta una esercitazione interforze per emergenza. Le condizioni atmosferiche hanno reso ancora l’intervento più complesso ed impegnativo, tutto si è svolto secondo i programmi stabiliti

Esercitazione interforze

Esercitazione interforze di giovedì 14/10/2021

Alle articolate operazioni di soccorso  hanno partecipato i seguenti nuclei speciali dei Vigili del Fuoco:

  • Saf (Speleo Alpino Fluviali)
  • Nucleo Sommozzatori
  • N.B.C.R.
  • Sezione Navale
  • Nucleo Elicotteri

del Comando Provinciale VVF di Brindisi e di Bari.

 

Collabarazione

Gli iscritti dell’ANVVF della sezione di Brindisi hanno partecipato  con funzioni e attività sussidiarie.

Nota del Presidente ANVVF di Brindisi - Maurizio Saponaro

L’esercitazione decisa in data 14.10.2021, già invitati dal Com.te Dott. Arch. Giulio Capuano in via preliminare, il Presidente ha presenziato agli incontri in sala crisi con tutti i dirigenti impegnati nell’Esercitazione interforze di comunicazione in emergenza.

Il luogo prestabilito è stato il sito di grande interesse nazionale della Centrale termoelettrica “Federico II” dell’ENEL a Cerano (BR), un’esercitazione interforze di comunicazione in emergenza al quale sono intervenuti i VV.F. all’interno del sito con complesse operazioni di soccorso a persone, condotte da squadre  SAF, Sommozzatori, Sezione Navale e Nucleo Elicotteri oltre al SAPR (reparto droni) e altre specializzazioni quali: CRAB, STCS, N.I.S., P.C.A., T.A.S., D.O.S., C.D.V., C.C.S., del Comando Prov.le VVF di Brindisi con l’ausilio di altri Comandi.

Nelle operazioni è stato recuperato un operaio rimasto bloccato sul nastro trasportatore ad oltre 60 metri di altezza, di un altro dipendente evacuato da un terrazzo del dodicesimo piano con verricello dall’elicottero VVF e di altri due operai che, a seguito ad un malore, erano incoscienti su una passerella dell’area di scarico delle acque di raffreddamento che si riversano in mare, e tratti in salvo dai Sommozzatori.

Alle attività hanno partecipato più un centinaio di operatori, tra cui personale della Polizia di Stato, dei Com.di Prov.li dei CC e della G.di F., della Polizia Locale, della Brigata M.M. San Marco, della Capitaneria di Porto, della P.C., dell’ARPA e del Servizio 118, oltre alla ns. Sezione Provinciale, che non potendo assolvere alle operazioni operative, abbiamo dato il ns. contributo con un nuovo ruolo di giornalisti e di cittadini disturbatori indossando delle pettorine di riconoscimento.

Il Presidente – Maurizio Saponaro.

La centrale termoelettrica

Federico II

Enel Cerano (BR) 

La centrale ENEL Federico II è una centrale termoelettrica a carbone con una capacità totale di 2640 MW installati. Si trova presso la località Cerano, nel territorio di Brindisi. Con una estensione di circa 270 ettari, è la seconda più grande centrale termoelettrica d’Italia ed una delle più grandi d’Europa.

Servizio

Personale intervenuto de*:

  • Carabinieri,
  • Polizia di Stato,
  • Guardia di Finanza,
  • personale medico e paramedico del 118,
  • Polizia Locale,
  • Brigata Marina San Marco della Marina Militare
  • Capitaneria di Porto, 
  • Soci dell’ANVVF-CN sezione di Brindisi
  • Protezione Civile
  • ARPA

Comando Carabinieri

Guardia di Finanza

Polizia di Stato

Polizia Locale

118

ANVVF-CN Brindisi

Approfondimenti

Rilevamenti

Associazione Nazionale Vigili del Fuoco – CN