Anche quest’anno Rivara ha riaperto le porte del parco di Villa Ogliani, sabato 25 giugno, per dare spazio a quello che è stato un momento emozionante e coinvolgente… “La Vita di Andrea”.

L’iniziativa è stata organizzata in ricordo del piccolo Andrea Baima Poma uno straordinario bimbo 11enne che ha dimostrato, purtroppo nel suo troppo breve passaggio su questa Terra, quanto l’amore, il rispetto e la voglia di aiutare gli altri siano valori dei quali non bisogna mai dimenticarsi.

Fortemente voluta, in primis, da mamma Iris e realizzata grazie alla disponibilità di Comune, Pro Loco, Comando e Associazione Nazionale Vigili del Fuoco e tantissime altre realtà del territorio canavesano non aveva solo con lo scopo di onorare il ricordo di Andrea ma è anche servita per raccogliere fondi a favore della scuola per l’nfanzia di Rivara.

La manifestazione ha coinvolto centinaia di bambini che, nel ricordo di Andrea il cui sogno era diventare un Vigile del Fuoco, si sono  cimentati nel percorso della Pompieropoli e sull’APS gonfiabile allestite dalla Sezione ANVVF di Torino, partecipando infine alla “Caccia al Tesoro” realizzando modelli di APS.

Un ringraziamento particolare lo merita il Comandante Agatino Carrolo, presente all’iniziativa ed i colleghi Vigili del Fuoco di Torino e Rivarolo, che con la loro presenza, l’esposizione dei mezzi di soccorso e la loro disponibilità ad illustrare il lavoro quotidianamente svolto dai “Pompieri” hanno regalato un momento speciale a tutti coloro vogliono e vorranno sempre bene ad Andrea.

Associazione Nazionale Vigili del Fuoco – CN

Share This

Condividi l'articolo

se ritieni interessante l'articolo condividilo sui tuoi profili social