La mitica caserma centrale del Comando di Roma compie 120 anni.

Tanti ne sono passati da quel lontano 1901, quando, i Pompieri romani, dopo lunghe peregrinazioni, approdarono a Via Genova in un baraccone comunale, l’Eldorado, fino ad allora adibito ad esposizione vini e cabaret.

Con delibera comunale del giorno 8 febbraio 1901 fu autorizzata la trasformazione dei locali a caserma provvisoria con lavori in economia che, nel giro di due mesi e mezzo, consentirono ai Pompieri, provenienti dall’antico convento di San Bernardo alle Terme, di occupare la sede.

Con successive progettazioni fu data alla caserma la fisionomia che oggi tutti possono vedere.

L’ingegner Antonio Pacini, per l’occasione, ha curato, in modo magistrale, la stesura di una pubblicazione che ripercorre il cammino non agevole della nascita e della vita della caserma.

Il Comandante di Roma, ingegner Francesco Notaro, ha voluto celebrare la importante ricorrenza con una rievocazione che si svolgerà nella Sala Pastorelli del Comando alle ore 10 del giorno 18 novembre.

E.MA.

Associazione Nazionale Vigili del Fuoco – CN