viggiù 18 luglio 2021

I Vigili del Fuoco in Concerto

Concerto della

Banda Musicale del Corpo Nazionale dei Vigili del Fuoco

Parco Villa Borromeo

Diretta dal Maestro Donato di Màrtile

di Sergio Mezzetti

Resoconti

Leggi tutto...

Domenica 18 luglio si è tenuto a Viggiù, organizzato dal Corpo Nazionale Vigili del Fuoco di Varese e dal Comune di Viggiù, un concerto della Banda Nazionale dei Vigili del Fuoco.

Oltre alle autorità militari, civili e religiose della provincia e del comune erano presenti: il Capo del Corpo Ing. Fabio Dattilo, il Direttore regionale Ing. Marco Cavriani, il Comandante provinciale Ing. Antonio Albanese, i Direttori regionali di Piemonte e Veneto e i Comandanti provinciali dei comandi della Lombardia.

Essendo stato chiesto all’Associazione provinciale ANVVF di collaborare all’evento, alla manifestazione hanno partecipato circa 40 soci della sezione, compreso il Presidente, il Presidente Onorario e tutto il Direttivo provinciale, oltre ai Consiglieri nazionali Belvisi Antonio e Mezzetti Sergio.

Nella piazza centrale del paese è stata allestita una mostra dei mezzi storici in possesso dell’associazione: pompe a mano, biciclette e una cariola per il trasporto delle tubazioni, una motopompa trainabile e la “Vecchia Signora”, un’autopompa Fiat 15 ter utilizzata alla metà del secolo scorso. La squadra storica e i suoi responsabili Paolo Mentasti e Lino Pusterla si sono resi disponibili a vigilare e a presentare al pubblico i mezzi esposti.

Adiacente ai mezzi storici è stata allestita l’accademia dei mini pompieri denominata “Pompieropoli” dove i insieme ai responsabili, Giacomo Ferrario e Enzo Malnati, hanno fatto felici circa 250 bambini della zona per l’intera giornata.

Tutte le attività sono state supervisionate per la parte logistica dai soci Antonio Selle e Sergio Mezzetti.

Nei locali della villa dove si è tenuto il concerto è stata esposta una collezione privata di elmetti dei vigili del fuoco italiani e stranieri, di proprietà del nostro socio Claudio Masina e una di modellini in scala dei mezzi storici e di quelli ancora in dotazione al corpo, di proprietà del socio di Sondrio Claudio Persenico.

Nel cortile della villa è stata esposta, inoltre, l’unico esemplare esistente di Isotta Fraschini della prima metà del Novecento in possesso del comando di Milano, con la presenza in divisa degli autisti e dei soci dell’associazione.

Un ringraziamento va a tutti i soci che hanno partecipato alla giornata, in particolare al Presidente Onorario Riccardo Comerio e al socio Roberto Grassi per la fattiva collaborazione data alla riuscita dell’intera manifestazione.

 

Il consigliere nazionale

Sergio Mezzetti

di Emilio Aimini
Leggi tutto...

Domenica 18 luglio risveglio all’alba la giornata si presenta ottima il tempo è sereno e la temperatura confortevole.

Per la nostra sezione di Varese dell’ANVVF oggi è una giornata particolarmente impegnativa;  il Comandante Provinciale VVF di Varese Ing. Albanese ha chiesto la nostra presenza a Viggiù con un mandato molto qualificato ed importante, presentare le nostre attività ed i nostri mezzi storici ai vertici del CNVVF e naturalmente a quanti della popolazione interverranno. 

Grati per l’invito e per l’iniziativa messa in campo i soci accolgono con grande soddisfazione l’impegno assegnato; partono immediatamente i lavori di sanificazione di tutte le strutture utilizzate per la Pompieropoli, i mezzi vengono riportati al vecchio splendore come anche le attrezzature che saranno portate in esposizione e le divise indossate dai soci tirate a nuovo per l’occasione.

Finalmente dopo tanti mesi di inattività si ricomincia a sperare in un ritorno alla normalità, dobbiamo mettere in campo tutte le nostre forze e le nostre attrezzature per rendere la giornata che passeremo a Viggiù stupenda ed indimenticabile.

Viggiù uno stupendo borgo a nord di Varese al confine con la Svizzera viene ricordato soprattutto per la famosa canzone dei “pompieri di Viggiù” composta da Armando Fragna nel corso della seconda guerra mondiale durante il suo soggiorno da sfollato nel paesino di confine ed il testo scritto sempre nello stesso periodo da Alberto Larici, ma ha tradizioni storiche ed artistiche molto importanti.

Tra le varie ipotesi le indagini storiografiche portano e ritengono che il borgo sia stato fondato da Giulio Cesare da cui il nome latino “Vicus Juli” trasformatosi poi con il passare del tempo in Viggiù.

È anche un paese fortemente ricco di arte e di artisti che spesso tra il 1500/1600 venivano impegnati nelle opere artistiche e architettoniche realizzate nella città di ROMA.

Fra le principali architetture Villa Borromeo con il suo splendido parco che ospita il Museo del Picasass ed  il Museo della scultura viggiutese dell’Ottocento.

Oggi ci attende un importante lavoro di squadra dobbiamo presentarci al meglio, avremo l’onore di  ricevere la visita del Capo del CNVVF accompagnato da numerosi Dirigenti Generali  Comandanti  Provinciali  colleghi autorità civili militari e religiose che ci onoreranno di visitare il nostro percorso formativa per bimbi denominato “pompieropoli “ e mezzi  storici molto rappresentativi del passato del CNVVF, oltre che una caratteristica ed unica mostra di elmi ed una esposizione di stupendi modellini di automezzi antichi e moderni in uso o utilizzati nel tempo dal CNVVF.

Ritrovo a Viggiù briefing sul campo e via si parte per la gioia dei bimbi con la pompieropoli allestita in Piazza Albinola e con i mezzi storici che fanno da cornice gelosamente custoditi e vigilati dai componenti della nostra caratteristica squadra storica.

A supportare e dare un tocco di classe arriva anche la Isotta Fraschini dal Comando di Milano accompagnata per l’occasione da quattro colleghi della sezione e del Comando di Milano in perfetta tenuta d’epoca.

La giornata trascorre tra la soddisfazione dei bimbi che hanno ottenuto il diplomino di mini pompiere e le parole di stima di gratitudine di molti cittadini nei confronti del CNVVF per le proprie attività istituzionali che portano spesso i vigili del fuoco ad essere molto vicini e presenti sempre ai bisogni anche minimi dei cittadini.

Naturalmente grande entusiasmo quando si presenta in piazza il Capo del CNVVF Ing. Dattilo accompagnato dal Direttore Regionale Ing. Cavriani, dal nostro Comandante Provinciale Ing. Albanese e da numerosi Dirigenti Generali e Comandanti che si congratulano ed elogiano tutti per l’operato della nostra sezione e dell’ANVVF sempre pronta a supportare qualsiasi iniziativa che valorizzi l’operato del CNVVF.

Il concerto serale della Banda musicale del Corpo Nazionale, divinamente diretta dal maestro Donato Di Màrtile, nel parco di Villa Borromeo riscuote un notevole successo;  si vorrebbe proseguire ancora ma il tempo è tiranno bisogna tirare i remi in barca riporre le nostre cose e le nostre attrezzature pronte per essere riutilizzate per la prossima manifestazione; per ora si torna alla nostra quotidianità comunque sempre pronti ad intervenire quando richiesti.

Un grazie al Sindaco di Viggiù, al Comandante Provinciale, ai nostri Dirigenti, a tutti i colleghi, ai componenti della Banda del CNVVF, a tutti i soci della sezione di Varese e naturalmente non per ultimi ai benefattori ed a quanti hanno reso possibile questa giornata indimenticabile.

L’auspicio nel rispetto delle tradizioni che si possa sperare in un prossimo futuro di rivedere Viggiù sede di un distaccamento volontario operativo di Vigili del Fuoco.

GRAZIE

Il Presidente dell’ANVVF sezione di Varese

Emilio Aimini

dal sito vigilfuoco.it

Inaugurato il distaccamento volontario a Tradate: mostre e concerto della Banda musicale dei Vigili del fuoco

Galleria fotografica

Presente per l’Ufficio di Presidenza dell’ANVVF-CN il Tesoriere Nazionale, dott. Antonio Marco BELVISI

Associazione Nazionale Vigili del Fuoco – CN