Domenica 19 Settembre si è tenuto in località Loreto di Ancona il 18° Raduno interregionale Marche – Abruzzo – Molise, l’evento ha registrato la presenza di 130 partecipanti.

ll programma si è sviluppato nel seguente modo:

1) Punto di raccolta ore 9 presso la piazza della Basilica;

2) Percorso GIUBILARE guidato all’interno della BASILICA;

3) Visita libera alla città;

4) Ore 10,30 Santa messa presso la Basilica Inferiore di Loreto;

5) Deposizione della Corona in onore dei Caduti e a seguire i saluti alla città portati dal Consigliere Nazionale Gianni Andreanelli a nome di tutti i Soci presenti, evidenziando le motivazioni del Raduno alle autorità cittadine, Vice Sindaco- Assessora al Turismo e alle attività scolastiche, che nei loro interventi hanno apprezzato l’iniziativa e ringraziato per le attività svolte dal Sodalizio, spronandolo alla continuità.

ln particolare è stata apprezzata la presenza della Direzione Regionale W.F Marche e del Comando Provinciale VVF di Ancona, nonché le forme della loro collaborazione.

6) Ore 13,00 ritrovo dei partecipanti al ristorante sito nell’alto della collina loretana, dove è stata gradita la visita di saluto e cortesia del sindaco della città.

lnfine il Raduno lnterregionale si è concluso con la consegna ai Presidenti di Sezione e ai Coordinatori Regionali di un Crest a ricordo del Raduno stesso.

G. ANDREANELLI e M. BALDONI


Intervento del Coordinatore regionale ANVVF Marche, Gianni ANDREANELLI a nome dei tre coordinatori regionali

Abbiamo voluto organizzare questo raduno interregionale qui a Loreto, in quanto città che ha sempre condiviso e praticato i valori della solidarietà, della pace, e della vicinanza tra i popoli.

Questo 18° Raduno (Marche – Abruzzo – Molise) è stato organizzato all’insegna della speranza, della sconfitta definitiva della pandemia, affinché’ il paese intero possa ritornare a vivere, congiuntamente a tutte le attività lavorative, ivi comprese quelle legate al mondo del volontariato, settore al quale apparteniamo.

il tema della ripartenza del paese, pur con le dovute precauzioni e nel rispetto delle norme di sicurezza impartite dalle Autorità Istituzionali, è ormai all’ordine del giorno del paese e quindi, anche l’Associazione dei Vigili del Fuoco del Corpo Nazionale ha iniziato a muovere i primi passi per la ripresa delle sue attività.

nel corso di questi anni abbiamo lavorato per diffondere la cultura della sicurezza nelle scuole, nei centri anziani, tra i bambini nelle piazze attraverso le pompieropoli e siamo consapevoli che ancora molto rimane da fare.

gli incidenti domestici e sul lavoro continuano ancora a fare il loro distruttivo percorso, gli incendi boschivi e quelli delle abitazioni sono purtroppo ancora all’ordine del giorno nel paese, ne si può dimenticare le drammatiche conseguenze dei cambiamenti climatici e del dissesto idrogeologico

tutto ciò significa che il tema della prevenzione e della sicurezza deve continuare ad essere al centro delle scelte da farsi in questo paese.

rimane quindi fondamentale la diffusione della cultura della sicurezza ed è questo, per la professionalità e l’esperienza acquisita sul campo dai soci dell’ANVVF-C.N. il compito che questa associazione si è assegnato, sempre e comunque a sostegno e difesa della popolazione.

a chiusura di questo mio breve intervento vorrei proporre al sindaco di questa città un incontro per discutere di questi argomenti, elaborando anche un programma/progetto operativo tale da coinvolgere le scuole, i centri anziani e nelle piazze, attraverso le pompieropoli, i bambini.

tutto ciò per diffondere conoscenze e modalità di comportamenti attinenti la sicurezza.

grazie a tutti per la presenza e un particolare ringraziamento va alle autorità comunali di questa città che hanno voluto presenziare questa nostra manifestazione, dimostrando una grande sensibilità intorno ai temi della sicurezza e al Comando provinciale VV.F. di Ancona per la sua preziosa ed insostituibile collaborazione.

a tutti i soci e loro familiari qui presenti rivolgo un caloroso ed affettuoso saluto con tanti ringraziamenti per la loro presenza e un arrivederci al 19° raduno interregionale.

Associazione Nazionale Vigili del Fuoco – CN