“………………..Un particolare ringraziamento va al Personale dell’Associazione Nazionale dei Vigili del Fuoco, Sezione di Salerno che ha contribuito alla buona riuscita degli eventi assicurando tutti gli aspetti di logistica e controlli delle misure Anticovid.19 e dimostrando nell’occasione una grande sinergia ed affiatamento con il personale VVF in servizio.

Si ringraziano in particolar modo il Presidente Uff. Luordo Vincenzo e quanti hanno presidiato nei tre siti esercitativi :

CR Landi Giovanni

CR Sansone Giovanni

CS Nobile Federico

CR D’Avascio Luigi

CR Nappi Giuseppe

CR Saggese Carlo

CR Daniele Ciro

CR Lamberti Alfonso

CR Ferrara Vincenzo

Sig.ra Ragone Lucia

CR Fortunato Raffaele ………”

Con queste parole, contenute nell’O.d.G. del 4 Novembre 2021,  l’Arch. Rosa d’Eliseo, Comandante Provinciale di Salerno ha inteso ringraziare la Sezione locale  di ANVVF per la fattiva collaborazione offerta in occasione della Terza Esercitazione Nazionale di Colonna Mobile, svoltasi nel territorio della provincia dal 26 al 29 ottobre di quest’anno. Un’esercitazione che ha testato: il livello addestrativo del personale; i nuovi materiali in dotazione al Corpo; la capacità di risposta e il grado di  collaborazione con tutte le altre forze dello Stato intervenute in campo; l’impegno dei nostri Associati in linea con il protocollo operativo tra  il CNVVF e la ANVVF. sottoscritto il 13 ottobre 2020. nell’ambito le attività di collaborazione tecnico-logistico nelle calamità. Ueste le parole con le quali

Gli scenari ipotizzati sono stati articolati sia per posti comando, che mediante specifiche manovre operative in campo. Queste ultime si sono svolte ininterrottamente dal 26 al 29 Novembre nei comuni  sedi di Distaccamenti VV.F- di: Mercato San Severino (Campo di addestramento GTNP); Vallo della Lucania (Area delle Fiere) ;  Salerno (28 Novembre) tratto di mare compreso tra il Porto e la località Erchie (Maiori).

Esse hanno previsto rispettivamente

Manovre per impiego dei sistemi innovativi di spegnimento e di soccorso tecnico urgente, con attività TPSS –

Manovre di Montaggio aree Logistiche di CMR;

Manovre per attività SAF, SFA e SA, SMZ – Soccorso in mare per collisione tra imbarcazioni con ricerca e successivo recupero di 5 dispersi.  

Relativamente all’impegno profuso dalla Sezione ANVVF-CN di Salerno. si sottolinea lo spirito di collaborazione intercorso tra il personale in servizio partecipante alle operazioni e gli Associati Impiegati  per tutto il tempo dell’esercitazione nelle aree prescelte. Questi ultimi, hanno dato prova di professionalità sulla base dell’esperienza lavorativa maturata nel Corpo durante il periodo di servizio. Segno inconfutabile dell’altezza del compito loro affidato e preludio sperimentale  del Protocollo operativo discendente, ancorchè  ufficialmente reso noto, approvato dal Consiglio Nazionale nella seduta del 5 novembre 2021.

 La fase di organizzazione preliminare ha visto l’impegno di circa 35 unità tra Funzionari, personale dipendente ai vari livelli, e  Sez. ANVVF di Salerno,

Nella  fase operativa, invece. sotto la costante, attenta direzione del Comandante Provinciale D’Eliseo, sono stati impegnati, oltre agli uomini  delle forze dello Stato collaboranti,  circa 100 unità VVF di cui una piccola aliquota preveniente dai Comandi campani, 30 automezzi e mezzi speciali con tutte le attrezzature richieste dal relativo tipo di esercitazione.

Negli stessi giorni la mobilitazione esercitativa  ha coinvolto l’intera regione Campania dove ciascun Comando Provinciale, come quello di Salerno, ha svolto ulteriori specifiche manovre su scenari emergenziali preipotizzati, interagendo sinergicamente con gli altri mediante l’invio di squadre operative per la cooperazione.  

A tal proposito il Direttore Regionale Ing. Emanuele Franculli, nell’ O.d.G di ringraziamento rivolto a tutte le componenti che hanno partecipato all’evento, ha evidenziato il prezioso contributo di professionalità dato dal personale di ogni ordine e grado, coinvolgendo in esso anche “… la benemerita Associazione Nazionale dei Vigili del Fuoco tutti uniti per testimoniare il proprio desiderio di crescere, migliorare in uno spirito di sinergia e collaborazione reciproca veramente encomiabile…”

Con questi presupposti di collaborazione, in parte sperimentati nell’occasione, inizia un nuovo cammino sulla strada della sinergia occorrente tra Corpo Nazionale e ANVVF, divenuta ancora più percorribile sia dalla stipulazione e dal perfezionamento  di Atti che regolano i rapporti intercorrenti, che sulla ferrea volontà  degli uomini dell’ ANVVF a proseguire il cammino consolidando sempre più il legame col Corpo Nazionale.

Tale unione è venuta a rafforzarsi particolarmente sul territorio salernitano nell’ultimo decnnio, grazie a comandanti che, prevedendo un futuro sviluppo callaborativo tra le 2 istituzioni, sono stati precursori con largo anticipo di tempo, a livello locale, degli accordi che  oggi vedono la luce della concretizzazione  a livello nazionale. Per questo un ringraziamento va al precursore di questa politica, il lumgimirante Comandante Emanuele Franculli, al suo successore Comandante Adriano de Acutis e all’attuale Comandante Rosa d’Eliseo, che prosegue e incrementa, in ogni occasione. la politica di vicinanza e grande considerazione per la nostra Sezione Provinciale, per l’impegno collaborativo che essa offre in tutte le circostanze. Enzo Luordo.


Associazione Nazionale Vigili del Fuoco – CN