Domenica 25 Aprile 2021 la Sezione ANVVF di Torino ed una rappresentanza della Sezione ANPI Vigili del Fuoco “Pensiero Stringa”, presente il fratello ed il nipote di Pensiero glorioso Pompiere Partigiano caduto in combattimento contro i nazi-fascisti il 5 luglio, alla periferia di Torino chiamata «Basse di Stura» ed al quale è intitolata la Sezione ANPI VVF, hanno avuto l’onore di partecipare alla Commemorazione dei Martiri per la Libertà al Sacrario del Martinetto.

Il Sacrario del Martinetto, ex campo da tiro a segno, fu il luogo usato dai nazi-fascisti per le fucilazioni e vi trovarono la morte oltre 60 partigiani.

Le esecuzioni avvenivano seguendo un preciso rituale: i condannati, di solito reclusi nel carcere “Le Nuove”, venivano ammanettati e portati all’alba presso il poligono, dove militi fascisti li attendevano; una volta arrivati, venivano legati alle sedie con le spalle rivolte al plotone d’esecuzione; seguivano la benedizione del cappellano, la lettura della sentenza e infine la fucilazione.

Il Presidente – Alberto Pilotto

Associazione Nazionale dei Vigili del Fuoco – CN