Le statue dei Santi Patroni di Brindisi vigilate dall’ANVVF.

Anche quest’anno la sez. di Brindisi, alternandosi con altre Associazioni appartenenti a AssoArma per ben tre giorni dalle ore 20 alle 22, ha vigilato con piantone d’onore sulle statue poste sul tosello disposto al centro della città, la statua di S.Teodoro d’Amasea seduta sul cavallo bianco affiancata a quella di S.Lorenzo da Brindisi.

Lo scenario è quello solito e affascinante del tosello arricchito di luminarie colorate dove presenziano i due Santi Patroni della città affiancati tra loro, dove i cittadini si soffermano incantati a guardare le belle statue scattando foto ricordo.

Pur troppo quest’anno non ci sono stati i grandi festeggiamenti, dove il pubblico accorreva anche da altre città per assistere soprattutto alla processione a mare e i successivi e bellissimi fuochi pirotecnici oltre alle luminarie musicali con relative bancarelle, pertanto il numero dei partecipanti è stato molto ridotto causa covid-19 con l’ausilio di mascherine protettive, non è mancata comunque la presenza della banda cittadina itinerante, che con la sua musica ha richiamato l’attenzione di numerosi passanti.

Ora la speranza è quella che si ritorni al prossimo anno in assenza di Covid-19, alla vera e propria festa tradizionale come quella affermata da sempre.

Il Pres. Maurizio Saponaro.

Associazione Nazionale Vigili del Fuoco – CN