• Home
  • Ricerche storiche
  • L'evoluzione

Sezione DIPARTIMENTALE - DAI COLLEGIA FABBRORUM AL DIPARTIMENTO DEI VIGILI DEL FUOCO

La storia del servizio antincendio nel suo complesso non ha trovato, per il passato, molta attenzione nel nostro paese, rimanendo per lo più confinata nell’ambito di quella delle istituzioni locali.

A crearne le basi,solo in tempi recenti,è stata per lo più l’opera di alcuni appassionati, attraverso pubblicazioni, di vario impegno, volte a proporre argomenti od avvenimenti specifici, sinterizzazioni dei fatti più salienti, ma anche a trattare la materia in modo più completo e panoramico, tutte valide per la loro prodromicità.

Purtroppo la fruibilità di questo prezioso lavoro – proprio perché frutto di iniziative di singoli, non ancora opportunamente coordinato, diffuso con mezzi diversi e di conseguenza disperso in mille rivoli – non presenta ancora quella facilità che è richiesta per un’ampia diffusione, in quanto la consultazione comporta ancora capacità di ricerca, disponibilità di tempo e tenacia, che non tutti hanno.

Tutto ciò comporta, ancor oggi, difficoltà per molti di accostarsi alla materia in modo semplice, finendo per lasciare molti, anche tra gli operatori del settore, scarsamente o parzialmente informati e talvolta anche in modo distorto.

L’Associazione Nazionale dei Vigili del Fuoco del Corpo Nazionale – che ha tra le proprie finalità anche quella di tenere vivi il ricordo delle tradizioni e la memoria storica – non poteva rimanere insensibile al problema e non attivarsi per cercare di contribuire, nell’ambito delle proprie possibilità, ad una sua soluzione. La Sezione del Dipartimento lo fa con questo breve trattato che si pone l’obiettivo di dare – senza la pretesa di essere un saggio storico, ne di vantare originalità di fonti o di produrre nuove verità – attraverso una via divulgativa semplice, una visione d’insieme dell’evoluzione

del servizio antincendi e di come essa si sia sviluppata per gradi, ricollegandosi alla storia del nostro Paese.

È un lavoro di compendio della ricerca e dell’opera di tanti altri volonterosi a cui deve andare la nostra riconoscenza – integrato con la “storia viva”, di cui ha il privilegio – rappresentata dalle testimonianze dirette di propri Soci che hanno vissuto gli avvenimenti che hanno portato alla nascita del Corpo, o che da questi hanno avuto modo di acquisirle in prima persona – che può servire da vademecum per ricordare e per aiutarci a non dimenticare le radici e le tappe attraverso le quali è passata questa benemerita istituzione,ma anche da traccia per un auspicato ulteriore sviluppo, aperto ad ogni ulteriore apporto.

Presidente della Sezione Dipartimentale - VINCENZO D’ANGELO

il documento in pdf

Il nuovo documento seconda edizione

Email