Sezione di VARESE - "Oggi è nata un'amicizia e il terremoto fa meno paura"

Tre mezzi dell'associazione nazionale vigili del fuoco ANVVF – sezione della Provincia di Varese ONLUS sono partiti da Busto Arsizio alla volta delle Marche con un carico di solidarietà. Ad attenderli le suore benedettine del convento di San Giuliano di Fermo.

Quando si verificano calamità naturali, come un terremoto, l’emotività fa scattare subito la solidarietà da parte delle persone.

Tutti si mobilitano cercando di portare sollievo alle popolazioni colpite, ma quando passa il tempo si tende a dimenticare e a rientrare nella normalità.

Non è così per tutti perché, a distanza di un anno, i volontari dell’associazione nazionale dei Vigili del fuoco della provincia di Varese sono  tornati nei luoghi del terremoto, in particolare a Tolentino e Fermo nelle Marche, dove avevano portato aiuti economici e solidarietà concreta.

L’operazione, portata a termine nel periodo natalizio, fu battezzata “Il triangolo della solidarietà” perché, oltre all’associazione nazionale dei vigili del fuoco, coinvolgeva anche l’associazione “Noi del Tosi” di Busto Arsizio e il Rotary International “La Malpensa”.

Da Busto Arsizio il 3 marzo in condizioni ambientali non certo favorevoli (pioggia gelata e neve con chiusura autostrade, etc) di quest’anno sono partiti tre mezzi che hanno raggiunto con qualche difficoltà Fermo dove ad attendere i volontari dell’associazione ANVVF di Varese c’erano, con il supporto del locale distaccamento VV.F rappresentato dal Capo Squadra Ivo Maran, le suore benedettine del  convento di San Giuliano alle quali sono stati consegnati alcuni beni (tra cui anche un benaugurale uovo di pasqua da 150 cm) e un contributo economico che servirà a ricostruire alcune parti del convento fortemente danneggiate dal sisma. Presenti il presidente dell'ANVVF provinciale, Riccardo Comerio con Giorgio Piasini, Gioacchino Barletta, Giacomo Ferrario e Antonio Selle.  

Nella precedente missione erano stati sostenuti economicamente un centro per disabili autistici a Tolentino (Macerata) e, oltre a quello di San Giuliano, anche il monastero di San Girolamo delle suore cappuccine a Fermo.

Durante la missione la madre badessa, Maria Cecilia, delle benedettine ha fatto avere un messaggio scritto all’associazione dei Vigili del fuoco che, oltre a un grandissimo «Grazie di cuore», si conclude con questa frase: «Oggi è nata un amicizia e il terremoto fa meno paura». E questa, nello spirito della nostra Associazione ANVVF, la più grande ricompensa per tutti noi!

Email